"Ogni nuova lingua apre la porta di un nuovo mondo!"
| 17 Minute Languages | Chi siamo | Informazioni sulla Privacy
| Contattaci | L'accesso per il tuo corso |
| Blog: Pagina Principale |
 

 
 

Imparare il tedesco:
Cultura e tradizioni natalizie in Germania: i mercatini

Breve storia dei mercatini di Natale in Germania

La nascita dei tradizionali mercatini di Natale in Germania, risale al 1400, quando durante le settimane che precedono i giorni di Natale, gli artigiani come i cestai, i fabbricanti di giocattoli ed i pasticceri, nei territori compresi tra la Germania e l'Alsazia, si davano appuntamento nella piazza del paese per esporre sulle bancarelle i loro prodotti, creati appositamente per il Natale.

Questo è stato il primo passo che ha segnato la nascita dei mercati, che sono poi cresciuti, anno dopo anno, diffondendosi in tutti i paesi.
Il primo mercatino della storia viene indicato come quello di Dresda del 1434.

Fin dall'inizio si è pensato alle esigenze alimentari dei visitatori e quindi, vicino a giocattoli ed utensili, si potevano trovare in vendita anche castagne, mandorle e noci.
I prodotti esposti dagli artigiani erano rigorosamente fatti a mano e piuttosto costosi, fuori dalla portata delle famiglie del paese: all'inizio quindi solo la borghesia ne era attratta.

Buon Natale

La diffusione in tutta Europa dei mercatini ha avuto inizio solo verso la fine del secolo scorso.
Sono costituiti da decine di casette di legno, addobbate per l'occasione con rami di pino fresco, nastri e piccoli addobbi natalizi; sono disposte lungo le strade nei centri cittadini e nelle piazze principali.

Ancora oggi, come alle origini, espongono artigianato locale, addobbi per Natale, prodotti tipici, dolciumi e cibi caratteristici, il tutto supportato da musiche natalizie e folcloristiche.
Si possono trovare nelle principali città europee a partire da fine novembre fino alla vigilia di Natale per tutto l'arco della giornata.

I mercati di Natale più famosi in Germania

Lo storico mercatino di Natale di Norimberga

mercatini di Natale in Germania

Il mercatino più famoso della Germania è senza dubbio quello di Norimberga: è considerato uno dei primi e da sempre preso a modello per la realizzazione degli stand.
 
Organizzato nella piazza del mercato, viene inaugurato il venerdì precedente la Prima domenica di Avvento: la cerimonia vede la presenza dell'Angelo del Natale che, dalla balconata della Chiesa di Nostra Signora, apre l'attività del mercatino con la recita di un discorso solenne.

Ogni anno le 180 bancarelle di questo mercato accolgono circa 2 milioni di visitatori.
 
I prodotti tipici sono le salsicce di Norimberga, il panpepato e gli uomini di prugne, piccole figure realizzate con la frutta secca.

I mercatini di Natale a Monaco di Baviera

Un altro mercato degno di nota è senza dubbio quello di Monaco, capitale della Baviera, che trova le sue radici già nel corso del 1300.
I mercatini della città sono numerosi e diffusi nei vari quartieri.
 
Il più antico ed il più famoso è quello che si trova nella piazza principale, Marienplatz, dove si innalza, per ben 26 metri, anche il maestoso albero di Natale che proviene dai boschi limitrofi.
Il mercato viene ufficialmente inaugurato dal sindaco alla fine di novembre.
 
Da non dimenticare se si visita questa città è senza dubbio il Mercato di Natale di Schwabing, uno dei quartieri più popolari della capitale bavarese, dove si trova l'unico mercato internazionale degli artisti di prodotti natalizi.
 
Durante il periodo dei mercatini, un'iniziativa interessante per chi si reca a Monaco è senza dubbio un giro turistico della città sul Tram di Natale: un percorso attraverso il centro, accompagnato da vin brulè e musica.
Anche ai bambini viene offerto il punch e un programma speciale durante le domeniche dell'avvento.
Il 5 dicembre inoltre, San Nicolò fa visita ai piccoli che si trovano sul tram.
Il sito in lingua originale della compagnia dei trasporti: www.Christkindl-Tram.de
 
A Monaco inoltre si trova il più grande mercato per gli amanti del Presepe di tutta la Germania, che espone l'artigianato locale e tutto ciò che serve per realizzare il Presepe.
Non mancano ovviamente cibi e bevande tipiche come il vin brulè, il panpepato e le salsicce arrosto. Sul sito ufficiale, solo in tedesco, anche gli orari di apertura.

Il mercatino di Dresda

Il mercato di Dresda, nel nord del Paese è stato organizzato per la prima volta nel 1434 ed i suoi prodotti tipici sono lo Stollen e le sculture di Erzgebirge.
 
Fin dalle sue origini, il mercatino di Natale di Dresda ha tentato di mantenere intatto il suo carattere e le sue tradizioni, diventando uno dei punti di riferimento tra i mercatini in Germania.
Le bancarelle infatti, con i loro tetti fatti di tegole rosse, sono posizionate in modo da donare al mercatino l'antico aspetto medievale.
 
Il mercato di Dresda è anche conosciuto con il termine di Striezelmarkt, Mercato dello Striezel.
Il termine Striezel fa riferimento al tradizionale pane natalizio, anche conosciuto come Stollen, fatto con farina, strutto, frutta secca e canditi, tipico appunto di questa città.
 
Anche la cerimonia di apertura è legata a questo prodotto tipico: i mercatini si aprono infatti con il taglio di una fetta di uno Stollen gigante.
 
Altri prodotti tipici della zona, non solo alimentari, sono le ceramiche di Lausitz oltre all'artigianato locale.
Infatti in questa zona della Germania, quando le miniere iniziarono ad esaurirsi, l'economia della città venne indirizzata verso la produzione di giocattoli e addobbi natalizi.
 
La città di Dresda offre il sito ufficiale in tedesco ed in inglese dei mercatini: www.weihnachtsmarkt-dresden.de.

Altri importanti mercatini fuori dal Paese

Non lontano dai confini della Baviera, si trova un mercatino degno di nota e cioè quello di Salisburgo, tappa perfetta sulla via del ritorno, o dell'andata, per chi ha scelto di fare il viaggio in auto dall'Italia.
 
Le 95 bancarelle del mercatino di Salisburgo espongono una vasta gamma di prodotti: tessili e prodotti naturali, artigianato artistico, giocattoli, gioielli e ovviamente dolciumi, cibi e bevande.
 
Il mercatino si estende intorno al Duomo della città ed in Piazza della Residenza; sotto gli archi del Duomo si concentrano i principali stand gastronomici, dove non può certo mancare il vin brulé!
 
Molto tipico e caratteristico è poi il mercato che si trova appena fuori della città nel cortile del Castello di Hellbrunn: numerose attrazioni quali veri animali da accarezzare per i bambini e il Presepe vivente, lo rendono uno dei più attesi e pittoreschi.
 
Tra le particolarità dei mercatini di Salisburgo ricordiamo il negozio Christmas in Salzburg, negozio di tre piani tutto dedicato alle decorazioni natalizie, tra cui le famose palle in vetro soffiato decorate con immagini della città o il ritratto di Mozart.
 
Il 24 dicembre all'interno dell'antico cimitero di Petersfriedhof, per augurare Buon Natale anche a chi non c'è più, le tombe vengono decorate con candele e piccoli alberi di Natale.
 
Il sito ufficiale dei mercatini di Natale di Salisburgo offre tutte le informazioni utili sull'evento anche in italiano.

Consigli per la visita ai mercatini di Natale in Germania

In questo periodo dell'anno, inutile dirlo, il clima è piuttosto rigido, specialmente in Germania!

I mercatini sono sempre realizzati all'aperto e quindi la visita tra le bancarelle può essere sicuramente resa meno piacevole dalle basse temperature.
Si consiglia perciò un abbigliamento caldo, soprattutto guanti e calze pesanti, dato che saranno necessarie diverse ore all'aria aperta per poter visitare tutte le bancarelle e godersi al meglio l'atmosfera natalizia!

berretto caldo

Purtroppo, come ogni evento pubblico caratterizzato dalla presenza di molta gente e confusione, non mancano di certo i borseggiatori, che approfittano della distrazione dei turisti.
Vi suggeriamo quindi di fare particolarmente attenzione alle vostre borse, macchine fotografiche e telecamere!
 
È possibile godere dello spettacolo dei mercatini fino alle 20 o alle 21 di ogni giorno, fino alla vigilia di Natale, giorno in cui normalmente le bancarelle chiudono nel primo pomeriggio.

Abbiamo voluto poi raccogliere per voi un piccolo glossario con i termini più importanti in tedesco che vi saranno fondamentali durante la visita ai mercatini di Natale.
Vicino alla parola in lingua originale troverete la traduzione e la spiegazione, al fine di comprendere al meglio quello che troverete sulle bancarelle, in particolare i prodotti tipici!
 
Buon divertimento con lo studio del nostro speciale vocabolario "Mercatini di Natale in Germania"!

 
Se vuoi imparare e conoscere la lingua tedesca, clicca qui per conoscere tutti i corsi di 17 Minute Languages.
Ti offriamo un'ampia scelta sui metodi di apprendimento per studiare il tedesco:
  • Corso Base di Tedesco: Livelli A1 + A2
  • Corso Avanzato di Tedesco: Livelli B1 + B2
  • Glossario Tecnico di Tedesco: Livelli C1 + C2
  • Corso Business & Lavoro di Tedesco
  • Corso di Tedesco per Viaggiare

 

 
Consigli per imparare una nuova lingua:
- - - - -
Che tipo di studente sei?
Consigli e segreti per imparare
Come imparare una nuova lingua in 12 mesi
Come imparare una nuova lingua in 12 mesi (2): Parlare in modo fluente
Lo sviluppo linguistico dei bambini bilingue
Apprendi i vocaboli con delle immagini
Le lingue del mondo:
- - - - -
Lingue del mondo
La lingua afrikaans e le sue particolarità
Conosciamo insieme la lingua cinese!
La lingua croata e le sue origini
Esercizi: scioglilingua in croato
Alla scoperta dell'oriente:
la lingua giapponese
La lingua greca:
una delle lingue più antiche al mondo!
Imparare inglese: falsi amici
Impariamo a contare in inglese
Tutto sulla
lingua islandese
Tutto sulla lingua polacca...
e non solo!
Curiosità sulle lingue: il rumeno
La lingua russa:
tutto quello che dovete sapere!
La Slovenia: lingua e cenni storici
Proverbi e scioglilingua in spagnolo!
Spagnola in Spagna e in Sudamerica
Imparare tedesco
e visita un mercatino di Natale in Germania
Imparare tedesco:
Vocabolario per i mercatini di Natale in Germania
Tutto sulla
lingua thailandese
Conosciamo insieme la Tunisia e la sua cultura!
Alla scoperta di un idioma antico: l'ungherese
Le scritture del mondo:
- - - - -
L'alfabeto ebraico
Imparare il giapponese:
3 tipi di caratteri
Conosciamo insieme l'alfabeto greco
Imparare l'alfabeto thailandese
Così si celebra in tutto il mondo:
- - - - -
Carnevale in Italia e nel mondo
Buon Natale
in diverse lingue
Pasqua e le sue tradizioni
Buona Pasqua
in diverse lingue
Scopri il mondo!:
- - - - -
Alla scoperta del Sudamerica!
Che cosa devo sapere se voglio studiare in Germania?
Ricette dal mondo!:
- - - - -
Inghilterra & Yorkshire Pudding
India & Malai Kofta