"Ogni nuova lingua apre la porta di un nuovo mondo!"
| 17 Minute Languages | Chi siamo | Informazioni sulla Privacy
| Contattaci | L'accesso per il tuo corso |
| Blog: Pagina Principale |
 

 
 

Le scritture del mondo: ti presentiamo l'alfabeto ebraico

Questo articolo è stato redatto da Giordana Marsilio.

alfabeto ebraico

In questo articolo vogliamo presentarti l'interessante e complesso alfabeto ebraico.
 
L'alfabeto "quadrato" ebraico, chiamato ketav merubba, è una delle scritture più antiche ancora in uso.
I testi scritti più antichi, che ci sono per giunti, risalgono a circa 3.000 anni fa.

La lingua ebraica parlata è stata sottoposta a grandi cambiamenti ed evoluzioni nel corso degli ultimi 100 anni.
Questi cambiamenti sono stati dovuti dalla necessità di adattarsi allo sviluppo dei tempi moderni e allo stesso tempo dall'esigenza di creare una lingua standard e comune per lo Stato di Israele.
Al contrario l'alfabeto ebraico è rimasto quasi del tutto immutato nell'arco degli ultimi 3 secoli.
L'alfabeto ebraico, nonostante l'aspetto immutato, è ancora oggi in grado di essere funzionale per la lingua ebraica moderna.

L'alfabeto ebraico

L'alfabeto ebraico appartiene ancora oggi alle scritture più antiche del mondo, non solo esistenti, ma tutt'ora utilizzate.
Come già sottolineato, le scritture più antiche che ci sono per giunte risalgono a circa 3.000 anni fa, ovvero al tempo del regno del re Salomone.
 
Con i caratteri quadrati ebraici non si scrive soltanto l'ebraico moderno, il quale viene parlato e scritto oggi in Israele, ma anche altre lingue ebraiche, quali ad esempio la lingua yiddish, che presenta non solo dei caratteri latini, ma anche appunto caratteri ebraici.

Impariamo l'alfabeto ebraico

Impara adesso l'alfabeto ebraico.
Nella tabella qui presente ti mostreremo la lettera scritta in ebraico, il suo nome ed infine la sua trascrizione latina con dei consigli sulla pronuncia.

L'alfabeto ebraico
Lettere ebraiche Nome delle lettere Trascrizione in lettere latine
א Alef ' (oppure vocale)

ב
Bet*
Vet
b
v
ג Ghimel g
ד Dalet d
ה He h (-)
ו WaW v (o, u)
ז Zajin z
ח Chet h oppure ch
ט Tet t
י Jod j (i)

כ
Kaf*
Khaf
k
kh (aspirato)
ל Lamed l
מ Mem m
נ Nun n
ס Samech s
ע 'Ajin ' (oppure vocale)

פ
Pe*
Fe
p
f
צ Tzadi ts
ק Qof k
ר Reš r

Schin*
Sin *
š
s
ת Tav t

* Spiegazione importante:
Il punto accanto a queste lettere viene chiamato Dagesch (it.: intonazione).
Nell'uso quotidiano (in giornali, libri etc.) non viene scritto.
Questo significa che bisogna conoscere quali lettere presentano questi segni per sapere come pronunciarle.

Alcune lettere dell'alfabeto prendono a fine parola un'altra forma.
Queste ultime vogliamo presentartele nella tabella qui in basso:

Cambiamento di alcune lettere dell'alfabeto ebraico a fine parola

Forma isolata A fine parola Trascrizione Esempio
Khaf כ ך h דרך – dereh ((la) via)
Mem מ ם m מים – majim (acqua)
Nun נ ן n שכן – schachen (vicino (di casa))
Fe פ ף f חוף< – chof (costa, spiaggia)
Tzadi צ ץ c ארץ – 'erez (paese)

La direzione di scrittura dell'ebraico

Proprio come la scrittura araba, anche l'ebraico si scrive da sinistra verso destra.
Guardiamo più da vicino:

Direzione di scrittura-/lettura dell'ebraico
<=============
Traduzione
=============>
שלום
נעים מאו
Traduzione:
Ciao!
Piacere di conoscerti!
Trascrizione:
[Schalom! Na'im me'od!]

Cosa c'è da sapere, se si vuole imparare l'ebraico?

L'ebraico è una lingua nella quale normalmente le vocali non si scrivono.
La scrittura, così come ad esempio quella araba, è un tipo di scrittura chiamata anche "abjad", ovvero alfabeto consonantico.

Tuttavia, ci sono solo due consonanti che per agevolare la lettura possono prendere il ruolo di vocali:
La Vav (ו), che può esprimere la vocale "o" oppure "u" e la Jod (י), che può esprimere una "i".

Inoltre esistono delle vocali "punteggiate".
Le vocali vengono quindi contrassegnate da punti e trattini sotto la lettera.
Le vocali punteggiate si ritrovano però solamente in dizionari e in libri d'apprendimento per i principianti nella lettura dell'ebraico.
Nell'uso quotidiano della scrittura, come ad esempio in libri, riviste, giornali, piuttosto che cartelli stradali, le lettere vengono scritte sempre senza questi segni.
 
Nella lingua ebraica non c'è distinzione tra le maiuscole e le minuscole.

Per approfondire la conoscenza della lingua ebraica, consigliamo i seguenti link:

Consigli per imparare una nuova lingua:
- - - - -
Che tipo di studente sei?
Consigli e segreti per imparare
Come imparare una nuova lingua in 12 mesi
Come imparare una nuova lingua in 12 mesi (2): Parlare in modo fluente
Lo sviluppo linguistico dei bambini bilingue
Apprendi i vocaboli con delle immagini
Le lingue del mondo:
- - - - -
Lingue del mondo
La lingua afrikaans e le sue particolarità
Conosciamo insieme la lingua cinese!
La lingua croata e le sue origini
Esercizi: scioglilingua in croato
Alla scoperta dell'oriente:
la lingua giapponese
La lingua greca:
una delle lingue più antiche al mondo!
Imparare inglese: falsi amici
Impariamo a contare in inglese
Tutto sulla
lingua islandese
Tutto sulla lingua polacca...
e non solo!
Curiosità sulle lingue: il rumeno
La lingua russa:
tutto quello che dovete sapere!
La Slovenia: lingua e cenni storici
Proverbi e scioglilingua in spagnolo!
Spagnola in Spagna e in Sudamerica
Imparare tedesco
e visita un mercatino di Natale in Germania
Imparare tedesco:
Vocabolario per i mercatini di Natale in Germania
Tutto sulla
lingua thailandese
Conosciamo insieme la Tunisia e la sua cultura!
Alla scoperta di un idioma antico: l'ungherese
Le scritture del mondo:
- - - - -
L'alfabeto ebraico
Imparare il giapponese:
3 tipi di caratteri
Conosciamo insieme l'alfabeto greco
Imparare l'alfabeto thailandese
Così si celebra in tutto il mondo:
- - - - -
Carnevale in Italia e nel mondo
Buon Natale
in diverse lingue
Pasqua e le sue tradizioni
Buona Pasqua
in diverse lingue
Scopri il mondo!:
- - - - -
Alla scoperta del Sudamerica!
Che cosa devo sapere se voglio studiare in Germania?
Ricette dal mondo!:
- - - - -
Inghilterra & Yorkshire Pudding
India & Malai Kofta